sabato 27 ottobre 2012

Sardegna in Novembre

Sono arrivato oggi sulla magica isoletta. E' da quasi 14 anni che vengo in Sardegna ed ogni volta l'emozione aumenta. La macchia mediterranea in questo periodo è fosforescente, i profumi fortissimi il mare ancora più selvatico del solito.
L'intenzione è di staccare per qualche giorno. L'autunno sardo mi aiuta a vedere le illusioni del nostro tempo con ancora più chiarezza. Qui è facile contattare il presente.
Si è appena alzato un forte maestrale il che vuol dire che, con ogni probabilità, sarò in acqua lunedì o martedì. L'idea è di farmi un giro a Caprera, se ce la faccio pure sulle isole più esterne (Budelli, Santa Maria, Razzoli). Ne ho approfitto per sistemare il mio Qajaq Viking il quale aveva lo skeg fuori posto. Ora sto pianificando nel dettaglio la gita dei prossimi giorni. Dovrò evitare il naufragio dell'anno scorso: proprio in questo periodo dovetti lasciare il kayak su una spiaggia deserta (rientrando dalla Maddalena) a causa di un vento di Scirocco che aveva forza inaudita ed inaspettata. Ecco le foto dopo quel rientro: